Welcome a tutti

Uh la laaaaaaa, ho appena scoperto come funziona sto BLOG sul serio! Adesso mi divertiró un sacco!!!!

Tuesday, May 29, 2007

Anfora 2001



Lo conoscete?

Ebbene si é L'Anfora di Gravner, quella Ribolla lasciata a fermentare nelle anfore con le sue bucce come facevano gli antichi romani tanto tempo fa.

Avevo provato un altro vino in anfora, ma non era soprendente come questo, anzi non aveva nulla a che fare con la genialata di Gravner.

Tenedo presente che é del 2001 tenuto in condizioni non dico pietose, ma comunque non ottimali é un vino davvero resistente, anceh nelle mani di un bionda, quindi tanto di cappello a Josko.

Tornando al vino, giallo ambrato, non filtrato, con dei sentori di frutta piú che matura, e tanto miele di acacia... poi all'inizio dici si é un vino decisamente secco, acido, caldo ma é poco persistente. Dopo una mezzoretta il vino si apre in tutta la sua essenza e in bocca diventa ancora piú persistente e al naso senti tantissimo la Slavonia.

Ok questo vino l'ho pagato 50 Eurini, peró ne sono valsi davvero la pena, perché alla fine non é tutti i giorni che ti capita l'occasione di provare una tecnica simile. C'é da dire che adesos molti scelgono di fare una parte di vino in anfora, peró Gravner ricordiamolo é stato uno dei primi e per ora, resta quello a cui questo esperimento é venuto meglio.

Piccola chicca finale, il fratello di Luisa, la mia collega sommelier, é quello che ha fatot le anfore, a mano, per Gravner. Piccolo il mondo.

4 comments:

Nicola said...

Ciao, sono Nicola.
Non ho un blog, ma ti pregherei di rispondermi alla mia e-mail.
Sono un appassionato di vini e ancor di più mi interessano quelli (emozionanti) di Gravner, ho letto che il fratello della tua collega fa le anfore a mano a Gravner.
So che lui le acquista anche direttamente nel Caucaso, per completare le mie conoscenze mi piacerebbe sapere dove vengono fatte quelle di cui parli tu.
Mi puoi dare qualche indicazione?
Grazie mille, e complimenti per la bevuta, i 50 euro li vale tutti.
Ciao.( la mia e-mail è: niklausfs@libero.it )

Andrea said...

Ciao pessima endemica^_^
sono andrea^_^
senti non e' che mi trovi un'altra bottiglia del genere?
la vorrei regalare a un quasi parente che e' un intenditore e son sicuro che apprezzerebbe^_^
azie
andrea

Lambre said...

Ciao Nicola,
Guarda la mia collega é umbra, della provincia di Orvieto comunque domani sera mi faccio dare tutte le info e te le posto volentieri!
Il problema é che SICURAMENTE mi ha detto qualcosa di piú su suo fratello, ma il mio nuerone biondo non é particolarmente acceso al momento e faccio fatica ad assimilare informazioni che vadano oltre il quotidiano! :D

Nicola said...

Ti ringrazio molto, aspetto tue nuove e un saluto a Luisa.